Manchette Tippi

Manchette Tippi

Regionali, Forza Italia: Pellegrino ancora avanti, Scilla in rimonta? PD: Gucciardi avanti su Tranchida. Exploit Tancredi con M5S.

grafico candidati provincia trapani 15 30Ormai quasi certa la vittoria di Nello Musumeci (Centro Destra) su Giancarlo Cancelleri (M5S) per quanto riguarda la corsa alla Presidenza della Regione.
Fortissimo però il M5S che trionfa in diverse città della Provincia, fra le quali Marsala, Mazara e Castelvetrano. A livello provinciale il M5S è al 30% circa. Potrebbero scattare addirittura due seggi: il primo sembra sicuro con il deputato uscente Sergio Tancredi che ha registrato una grande affermazione , supererà i 5.000 voti solo a Mazara. Interessante la sfida per il secondo posto fra il marsalese Rallo e la alcamese Palmeri.
Per quanto riguarda le percentuali di preferenze di lista sempre a livello provinciale come dicevamo il M5S è al 30%, Forza Italia al 17,35%, Pd al 23 %, Sicilia Futura al 6,167%, Musumeci-Unione di Centro (7,893%). Non riescono a superare la soglia del 5% le liste: Alternativa Popolare, Arcipelago Sicilia, Idea Sicilia, Diventerà Bellissima, Alleanza per la Sicilia, Lista Fava Cento Passi, Siciliani Liberi.
Sfida molto interessante, al cardiopalma, quella in Forza Italia fra il mazarese Toni Scilla ed il marsalese Stefano Pellegrino. Scilla viaggia verso i 4.500 voti a Mazara del Vallo mentre Pellegrino sarebbe oltre i 5.000 voti a Marsala; la partita si gioca nelle diverse città della Provincia. Soltanto uno di loro due accederebbe direttamente all’Ars; il secondo dovrebbe sperare nel calcolo dei resti a livello regionale. Delusione per l’uscente Giovanni Lo Sciuto che non ha sfondato neanche nella sua Castelvetrano. Altra curiosità riguarda la giovane mazarese Silvia Calvanico che a Mazara raccoglierebbe circa 1000 voti a Mazara mentre a Trapani ha superato la soglia dei 1.500; questo è un dato politico significativo che dimostra il sostegno del sen. Antonio D’Alì alla giovane neoforzista.
Altra sfida interessante ma dall’esito meno incerto è quella del Pd che nella debacle emergono l’uscente assessore regionale Baldo Gucciardi e Giacomo Tranchida distaccati da un migliaio dei voti con il primo però favorito per la sua rielezione all’Ars. Più staccato Paolo Ruggirello che alla vigilia sembrava quello che doveva ostacolare la vittoria di Gucciardi.

Secondo i dati già pervenuti i 5 deputati della Provincia potrebbero essere: Tancredi (M5S), Palmeri o Rallo (M5S), Pellegrino o Scilla (Forza Italia), Gucciardi (Pd) ed Eleonora Lo Curto (Udc) visto che Mimmo turano era nel listino di Musumeci.

Francesco Mezzapelle
6/11/2017
15:40

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin