Manchette Tippi

Manchette Tippi

Benessere e corretta alimentazione legata al pescato: Un convegno a Mazara del Vallo

Salvatore Licata e Adele Spagnolo“Siamo ciò che mangiamo, il benessere a scuola tra corretta alimentazione e cura del corpo”

Salute, benessere e corretta alimentazione al centro del dibattito fra esperti ed autorità del territorio nel corso del convegno “Siamo ciò che mangiamo, il Benessere a scuola tra alimentazione sana e cura del corpo”, che sarà ospitato il 15 gennaio dalle ore 9,30 nella Sala La Bruna del Collegio dei Gesuiti di Mazara del Vallo.

Un evento organizzato e promosso dalla Scuola Professionale dei Mestieri Euroform, in collaborazione con il Comune di Mazara del Vallo e il Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana. Presenti anche insegnanti delle terze classi delle scuole medie di Mazara assieme ai loro alunni. Previsto anche un focus con le aziende del settore ittico del territorio.

Salvatore Licata, presidente Euroform: “Il corretto stile di vita è fatto di sane abitudini, che si acquisiscono dall’adolescenza. In questo percorso fondamentale è l’apporto della scuola attraverso un percorso di informazione. Motivo per il quale, attraverso i nostri corsi di studio, insegniamo ai nostri allievi, non solo un lavoro, ma soprattutto l’uso delle materie prime da utilizzare per una buona alimentazione”.

Nicola Cristaldi, sindaco di Mazara del Vallo e Adele Spagnolo, assessore comunale alla Pubblica Istruzione: “La nostra amministrazione è ben felice di promuovere e sostenere iniziative tendenti ad incentivare corretti stili di vita alimentare. Il convegno offre l’occasione anche per fare il punto sulle opportunità di promozione e valorizzazione delle nostre eccellenze enogastronomiche e sulla necessità di specifici percorsi formativi per creare attorno a tali eccellenze opportunità di lavoro, soprattutto per i giovani”.

Dario Cartabellotta, dirigente del Dipartimento della pesca mediterranea della Regione Siciliana: “La Regione si muove in due direzioni: valorizzare i pescatori come imprenditori e favorire la realizzazione di un circuito economico virtuoso che proietti la Sicilia nei mercati internazionali. La sfida è pure la valorizzazione della biodiversità del Mediterraneo, un mare di 46 mila chilometri sul quale si affacciano 27 Stati nei quali vivono 500 milioni di persone”.

Nella foto il presidente Euroform Salvatore Licata e l'assessore comunale alla Pubblica Istruzione Adele Spagnolo

(Comunicato Stampa)

12/01/2018

Condividi

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin