M5S Marsala. Comunicato dopo l’ultima seduta di consiglio comunale.

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
19 Dicembre 2015 14:57
M5S Marsala. Comunicato dopo l’ultima seduta di consiglio comunale.

Ennesimo schiaffo alla cittadinanza da parte di un'amministrazione sempre più presente ai vari eventi mondani e sempre meno interessata ad occuparsi della Res Publica.

Il 17 dicembre a far chiudere la seduta era stata la pregiudiziale da parte del consigliere UDC Flavio Coppola poiché a suo dire non si sarebbe potuto votare per una modifica di variante urbanistica in quanto non si conoscevano gli intenti del sindaco.

La sospensione di soli 30 minuti in attesa che la massima carica presenziasse al consiglio vedeva la partecipazione dei consiglieri, attesi dal sindaco medesimo, ad una bicchierata natalizia indetta dal consorzio “La Strada del Vino”. Al ritorno in aula naturalmente non vi era nessuno, né sindaco nè consiglieri e la seduta veniva sospesa fino al giorno seguente.

Anche il 18 dicembre però un nulla di fatto. Prendevano parte al consiglio solamente 16 consiglieri (7 di opposizione e 9 di maggioranza) e la giunta era latitante con il sindaco che presenziava all’inaugurazione della nave romana al museo Baglio Anselmi.

I consiglieri presenti firmavano un documento unitario dove richiedevano che l'amministrazione sia presente ai consigli comunali e hanno rinunciavano al gettone di presenza.

Durante il dibattito il portavoce Aldo Rodriquez interveniva proponendo una mozione di sfiducia al sindaco dichiarando che avrebbe occupato per protesta l'aula consiliare. Cosa fatta con l’ausilio degli attivsti del Movimento 5 stelle per 2 ore, fino alla firma del documento e dopo aver compreso che i dipendenti non avrebbero preso lo straordinario come ormai avviene da molto tempo.

Comunicato stampa

19/12/2015

{fshare}

In evidenza