Coppa Sicilia, 3-2 l’andata fra Petrosino e Altofonte

La squadra di mister Ingargiola vince una partita nervosa. Ci sarà da soffrire al ritorno per qualificarsi ai quarti.

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
10 Febbraio 2022 19:22
Coppa Sicilia, 3-2 l’andata fra Petrosino e Altofonte

Finisce 3-2 Petrosino-Altofonte partita di andata degli ottavi di Coppa Sicilia di I Categoria. Non è stato facile per la squadra di mister Sandro Ingargiola avere la meglio contro un Altofonte ben diverso da quello affrontato lo scorso dicembre e che in campionato allo stadio comunale di Petrosino aveva incassato ben cinque. La squadra di mister Vassallo ha messo in difficoltà i padroni di casa scesi in campo in formazione di emergenza e se vogliamo anche sperimentale. (in copertina foto delle due squadre prima del fischio d'inizio della partita) 

La cronaca. Gli ospiti partono bene ma già al 17’ è il Petrosino ad andare in rete con York pronto a sfruttare abilmente una indecisione della retroguardia rosanero e insacca il pallone in rete. Proteste dell’Altofonte su un presunto fallo laterale in precedenza all’azione, l’arbitro Narcisi espelle il rosanero D’Anna per proteste e dopo pochi minuti espulso anche mister Vassallo. Si pensa ad un forcing del Petrosino per trovare il gol del raddoppio ma l’estremo difensore giallorosso Lentini, fra i pali al posto del titolare Rustico, commette un’ingenuità consentendo a Sagnibene di pareggiare. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa l’attaccante Impeduglia che al 38’ supera oil portiere avversario Russo da distanza ravvicinata.

Adesso sembrerebbe facile per i padroni di casa ma al 47’ Broccolo anticipa la difesa petrosi lena firmando il 2-2 con il quale si va al riposo. I secondi quarantacinque minuti si giocano in un clima di forte tensione, accentuati dalle diverse ammonizioni - Quinci, Agate, Zerilli e York per il Petrosino e Sorrentino, Broccolo e Lombardo per l'Altofonte -, e da ulteriori espulsioni - anche Blandino e Corrao trovano la via degli spogliatoio in anticipo sul novantesimo minuto. L’Altofonte ci prova e spreca pure qualche occasione nonostante l’inferiorità numerica.

Il gol vittoria del Petrosino arriva al 41’: York viene atterrato platealmente da un difensore rosanero e Narcisi decreta il calcio di rigore. Dal dischetto il centravanti bomber Amodeo, entrato in campo nella ripresa, che non sbaglia e regala al Petrosino la prima vittoria del 2022. Alla fine finisce 3-2 fra le polemiche. Un risultato considerati i due gol segnati dall’Altofonte che lascia il discorso aperto per la qualificazione ai quarti. Ma fino alla partita ritorno mister Ingargiola potrà ritrovare la forma migliore della propria squadra, quella che aveva caratterizzato le prestazioni dell’ultimo scorcio del campionato di andata.

Francesco Mezzapelle 

In evidenza