Regione, 22 milioni di euro per la riqualificazione dei poli museali: c’è anche il Pepoli

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
15 Maggio 2020 16:14
Regione, 22 milioni di euro per la riqualificazione dei poli museali: c’è anche il Pepoli

Verranno stanziati 22 milioni di euro per l'avvio di un piano regionale e per la riqualificazione della rete museale siciliana. C'è anche l' "Agostino Pepoli" di Trapani tra i nove poli: «Parecchi nostri musei - sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci al Giornale di Sicilia - sono ricchi nel contenuto, ma appaiono superati nell’allestimento, nelle dotazioni tecnologiche e nei servizi. Alcuni non sono neppure dotati di servizi igienici adeguati.

Non è possibile - prosegue - tutto questo per una terra che punta a fare del turismo culturale il segmento trainante. Dopo anni di chiacchiere, la Regione interviene con risorse concrete e con progetti all’avanguardia. E’ solo l’inizio di un Piano che coinvolgerà tutti i musei di proprietà regionale e non escludiamo un possibile bando per gli altri spazi museali». La somma - si legge - prevista sarà destinata al miglioramento infrastrutturale, all’installazione di nuovi allestimenti, impianti di illuminotecnica e sistemi digitali per la fruizione e la valorizzazione delle collezioni.

Ecco quali sono gli altri spazi museali: il Museo archeologico di Aidone (Enna) e di Gela; l’Antiquarium e il Museo «Pirri Marconi» nel Parco archeologico di Himera a Termini Imerese. Il Museo d’Arte moderna e contemporanea di Palermo; il Museo delle Solfare «Trabia Tallarita» di Riesi, in provincia di Caltanissetta; il Museo archeologico «Paolo Orsi» di Siracusa; il Museo interdisciplinare di Messina.

In evidenza