Trapani riabbraccia Giuseppe Bica

L'ironman è rientrato in città ieri, accolto da amici, parenti e dal sindaco Tranchida.

Mirko
Mirko Ditta
16 Maggio 2021 01:04
Trapani riabbraccia Giuseppe Bica

Più di 3.000 km e nel tardo pomeriggio di ieri il rientro a casa a Trapani, lasciata un mese fa per valicare i confini nazionali e toccare la città di Lugano. Giuseppe è tornato ed è stato accolto da amici, parenti ed estimatori a Viale delle Sirene. Il 34enne ha tagliato il “traguardo” con il tricolore sulle spalle. Presente anche il primo cittadino di Trapani, Giacomo Tranchida che simbolicamente gli ha consegnato un gargliadetto della città di Trapani: «E’ un esempio positivo da parte di un giovane che ha dato lustro alla nostra comunità. Voglio leggere il suo messaggio come un valore che lega il mare alle Alpi, Messaggio e che simbolicamente vuole legare Trapani città europea sul Mediterraneo». 

«I messaggi sono molti semplici – afferma Bica - voler comunicare che anche con poco, con due ruote, si può fare qualcosa di straordinario senza inquinare. E poi, una sana testardaggine, nel rispetto delle regole, di insistere nel voler raggiungere i propri obiettivi senza mollare dove sembra ci siano vincoli e restrizioni. Non è un’impresa, è solo qualcosa di fuori dall’ordinario pensato grazie a mamma e papà che mi hanno supportato durante tutto questo viaggio»

In evidenza