Amministrative, Venuti: "Pd trapanese in buona salute"

"A Erice progetto vincente, su Petrosino c'è chi ha giocato a dividere

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
14 Giugno 2022 17:29
Amministrative, Venuti:

"Il Partito democratico della provincia di Trapani è in buona salute: vince là dove si presenta compatto, come a Erice, mentre spiace che a Petrosino il buon risultato del partito e del candidato sindaco siano stati vanificati da prese di posizione strumentali a piccole rendite di posizione". È il commento del segretario provinciale del Partito democratico di Trapani, Domenico Venuti, alle elezioni comunali di Erice e Petrosino. Nella città della vetta la lista Pd e quella 'Erice Democratica' raggiungono rispettivamente il 7,78% e il 5,55%, superando insieme il 13% e consentendo l'elezione di Carmela Daidone, Ruggero Messina e Pino Agliastro.

"A Erice i cittadini hanno premiato l'ottimo lavoro fatto finora da Daniela Toscano - aggiunge Venuti -. Il Pd raggiunge buone percentuali con entrambe le sue liste, segno di un partito in salute e che viene riconosciuto dagli ericini come interlocutore autorevole. Buon lavoro a Daniela e alla sua squadra. Formulo i miei migliori auguri di buon lavoro anche agli eletti in consiglio comunale. Questo risultato è stato possibile grazie all'impegno della classe dirigente del partito e dei tanti candidati che si sono spesi in prima persona, molti dei quali con candidature di servizio, a partire dal segretario comunale Vito Brillante e dalla presidente provinciale Valentina Villabuona".

Sul voto a Petrosino Venuti poi aggiunge: "Dispiace per la sconfitta, seppur di un soffio, di Roberto Angileri, che ringrazio per l'impegno dimostrato. In questo caso abbiamo registrato purtroppo delle divisioni interne che hanno puntato a indebolire il progetto di buon governo del sindaco uscente Gaspare Giacalone e dalla segretaria comunale del partito Giovannella Licari da parte degli stessi che due anni fa avevano salutato positivamente il suo arrivo nel partito. Buon lavoro al sindaco eletto, ma non posso non evidenziare come questi piccoli interessi di posizionamento abbiano compromesso irreparabilmente il naturale prosieguo di una buona amministrazione come è stata quella di Giacalone - conclude Venuti -.

La vicenda Petrosino dovrà necessariamente essere affrontata nelle sedi opportune".

In evidenza