Lega Giovani Sicilia plaude l’approvazione del contributo straordinario per studenti fuori sede

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
24 Marzo 2021 09:48
Lega Giovani Sicilia plaude l’approvazione del contributo straordinario per studenti fuori sede

La Lega Giovani Sicilia fa un plauso al governo regionale che ha accolto le istanze che il nostro movimento giovanile aveva presentato in Ars, grazie al lavoro dei nostri tre deputati all'Ars, Antonio Catalfamo, Orazio Ragusa e Vincenzo Figuccia e all'input politico del nostro segretario regionale On. Nino Minardo. In Finanziaria si è riusciti a far ottenere agli “studenti siciliani conduttori o co-conduttori di unità immobiliari ad uso residenziale, fiscalmente a carico del proprio nucleo familiare di provenienza, con contratto di locazione regolarmente registrato alla data del 28 febbraio 2020 e che non risultino fruitori alla stessa data di servizi abitativi erogati da ciascun Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario (E.R.S.U.)” un contributo straordinario “una tantum” di 500 euro.

“Ai fini del riconoscimento del contributo, il valore dell’indicatore (ISEE) dovrà risultare inferiore al valore della massima fascia di reddito (ai fini del calcolo delle tasse universitarie), dell’Istituzione universitaria frequentata il governo regionale ha decretato che i richiedenti dovranno presentare richiesta di contributo entro e non oltre le ore 14:00 del 8 maggio 2021”. La Lega Giovani fin da subito si è prodigata a sostegno degli studenti che hanno subìto disagi economici causati dalla diffusione del Covid-19.

Gli studenti fuori sede in particolare hanno dovuto abbandonare le sedi universitarie e tornare così alle proprie residenze, non potendo usufruire dei vari servizi universitari a disposizione, non dovendo seguire le lezioni in presenza, e rimanendo obbligati ad onorare i contratti di locazione degli immobili già impegnati all'inizio dell'anno scolastico. La pandemia ha messo a dura prova le nostre vite e la nostra quotidianità, queste risorse sono un segnale di attenzione importante. “Siamo soddisfatti che i giovani siano stati ascoltati e che in questo modo vengano anche tutelati coloro che rappresentano la maggioranza degli studenti universitari siciliani” – dichiarano Giuseppe Miccichè e Alessandro Lipera, rispettivamente coordinatori di “Lega Giovani” per la Sicilia occidentale e per la Sicilia orientale.

comunicato stampa

In evidenza
Ti potrebbe interessare