Maltempo a Marsala, diversi interventi del Centro Comunale di Protezione Civile

Ulteriore sopralluogo nella tarda mattinata di oggi del sindaco Massimo Grillo alla foce del fiume Sossio di Marsala

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
11 Novembre 2021 17:28
Maltempo a Marsala, diversi interventi del Centro Comunale di Protezione Civile

Il sindaco Grillo: “complessivamente, la situazione è sotto controllo, ma resta alto il livello di allerta con sorvegliato speciale il fiume Sossio”

Ulteriore sopralluogo nella tarda mattinata di oggi del sindaco Massimo Grillo alla foce del fiume Sossio di Marsala. Assieme al comandante della Polizia Municipale Vincenzo Menfi, al dirigente Giuseppe Frangiamore e al tecnico comunale Mimmo Parrinello, si è constatato che le acque continuano a defluire verso il mare (sbocchi in gran parte liberi da detriti) e che l'esondazione sui terreni limitrofi ha fatto registrare disagi per alcune abitazioni. Ma occorre attivare alcune misure preventive.

“Chiederemo al Libero Consorzio di Trapani di provvedere ad aprire alcuni canali che sboccano a mare, in atto intasati da detriti, ma anche di crearne altri per convogliare quanta più acqua in caso di esondazione, afferma il sindaco Grillo. Di pari passo, abbiamo già da tempo coinvolto l'Autorità di Bacino chiedendo interventi urgenti per rimuovere l'abbondante vegetazione lungo i margini, trasmettendo altresì un progetto di fattibilità per la pulizia dell'alveo fluviale, in modo da consentire di allargare il letto del fiume e metterlo in sicurezza”.

Intanto, il nubifragio che ieri sera - e fino alle prime ore di questa mattina - ha colpito anche Marsala, non ha comportato particolari danni, tenuto conto che, attenuatasi l'intensità della pioggia, le acque sono complessivamente defluite. E ciò grazie soprattutto alla pulizia di caditoie e tombini dei mesi scorsi, periodicamente rifatta. Il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, coordinato dal Comando della Polizia Municipale, ha provveduto – tramite l'Ufficio tecnico comunale – al transennamento e alla collocazione dell'apposita segnaletica sulla via Vecchia Mazara (chiusa al transito già dalla scorsa serata).

Contestualmente, sul Lungomare antistante la via Crispi e sulla via Salemi si è pure provveduto a rimuovere gli oggetti trascinati dalle piogge, pericolosi per la circolazione veicolare. Stamattina, altri interventi e sopralluoghi delle pattuglie dei Vigili urbani, cui hanno preso parte il comandante Menfi, il suo vice Salvatore Pocorobba e i delegati delle Associazioni di Protezione civile Pantere Verdi, Croce Rossa e Guardie Ambientali. “Possiamo dire che la situazione è sotto controllo e che la preventiva attivazione della Centrale comunale di Protezione civile è stata opportuna, afferma il sindaco Massimo Grillo.

L'allerta meteo resta alta, ma continueremo a monitorare i siti sensibili, mantenendo costante la vigilanza e prestando attenzione alle eventuali segnalazioni”. Come quella che ha riguardato la voragine apertasi sulla Strada Statale per Salemi, all'altezza del km 24, dove tecnici e operatori dell'Anas hanno provveduto alla chiusura della sede viaria. Sullo Scorrimento Veloce per l'Aeroporto, invece, è stato richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza la parete rocciosa da cui si è staccato un grosso masso, poi rovinato a margine della strada.

Caduta massi anche in contrada Baronazzo Amafi, con la sede stradale invasa da detriti per un ampio tratto: grazie alla collaborazione di un cittadino, Gianluca Genna - che ha messo a disposizione il suo mezzo meccanico - la strada è stata liberata dai massi.

Comunicato stampa

In evidenza