Calafiore e una punizione da urlo di Terranova stendono il Licata

Al "Provinciale" si è recuperata la 23^ giornata di campionato

Mirko
Mirko Ditta
21 Aprile 2021 17:28
Calafiore e una punizione da urlo di Terranova stendono il Licata

Torna di moda l'argomento play off per il Dattilo che nel recupero della 23^ giornata del girone I vince e convince contro il Licata, tornato in campo a distanza di un mese dopo il focolaio Covid nel gruppo squadra. I pacecoti ottengono la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Domenica arrivata contro il Rende. Un gol per tempo, di Calafiore nel primo al 45' e la magia direttamente su punizione di Pietro Terranova che al 75' sale a quota 16 nella classifica marcatori. 

Inizio promettente di gara: al 2' Terranova trova centralmente Manfrè, il quale porta avanti la sfera con uno stop a seguire troppo lungo finendo per fare fallo a Guerri. Va più vicino al gol il Licata al 6': bello spunto in area di Catalano che mette nell'area piccola un pallone su cui l'ex De Luca non arriva per pochi centimetri a Giappone già fuori causa. Cala d'intensità la gara: Sekkoum al 20' prova a sorprendere da distanza siderale Guerri che confeziona una mezza papera e ringrazia solo il palo che evita l'1-0.

Pochissimo Licata in campo che bada più a ricucire gli errori in dietro anziché farsi vedere in avanti; decisivo Maltese in due occasioni al 36' su Terranova e al 40' quando Lupo pregustava già la rete. Altro legno locale, questa di Manfrè al 44' dopo un ulteriore intervento non perfetto di Guerri. Nel corner successivo la rete di Calafiore che da due metri gira in porta un pallone spizzato da Nigro sul primo palo. L'unico sussulto licatese rischia di costare caro al Dattilo: Civilleri trova Souare completamente libero in area ma stoppato al momento del tiro.

Nella ripresa cambia poco l'andamento della gara: Manfrè viene messo giù in area al 54' ma c'è un precedente fuorigioco, quindi decisione rivista dalla signora Gasparotti. Attento Giappone sul destro del neo entrato Cannavò al 60' e su Daniello al 72'. Ad un quarto d'ora dal termine il gioiello di Pietro Terranova: punizione da oltre trenta metri calciata con un mezzo esterno destro che non lascia scampo a Guerri, forse in leggero ritardo. Girandola di cambi: debutto per Messina e Canino, il quale va vicino al 3-0 al 94'.

Sono 39 i punti in classifica, a -2 dal San Luca, prossimo avversario Domenica nel recupero della 22^ giornata.

IL TABELLINO

SSD DATTILO 1980-LICATA 2-0

SSD Dattilo 1980: Giappone, Benivegna, Nigro, Fragapane, Di Giorgio (Cicala 85'), Lupo (Doda 93'), Sekkoum, Calafiore (Canino 76'), Galfano, Terranova (Messina 90'), Manfrè (Di Giuseppe 83'). A disposizione: Grimaudo, Bonfiglio, Pace, Pagliarulo. All. Chianetta

Licata: Guerri, Daniello, Mazzamuto, Frisenna, Maltese, Cappello (Izco 62'), Souare (Cannavò 58'), Civilleri, De Luca, Catalano (Rossitto 74'), Candiano. A disposizione: Paterniti, Greco, Semprevivo, Mannino, Bertella, Rizzo. All. Campanella

Arbitro: Silvia Gasperotti di Rovereto; assistenti: Simone Milillo di Udine e Simone Della Mea di Udine

Reti: Calafiore 45', Terranova 75'

Note: Ammoniti Candiano, Terranova, Lupo, Giappone. Espulso Cannavò all'88'

Recuperi: 1' pt; 6' st

Corner: 5-6

In evidenza