​Unicef. Al via la campagna "Cambiamo aria"

Nata per promuovere l’attenzione sul cambiamento climatico e l’impatto che ha sui diritti dei bambini e adolescenti.

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
20 Aprile 2022 11:53
​Unicef. Al via la campagna

Unicef Italia e Unicef provinciale Trapani ritornano con una speciale mobilitazione nei mesi di aprile e maggio per promuovere l’attenzione sul cambiamento climatico e l’impatto che ha sui diritti dei bambini e degli adolescenti. 

Attualmente, nel mondo 1 miliardo di bambini è a rischio “estremamente elevato” per gli impatti della crisi climatica; 850 milioni di bambini (1 su 3) vivono in aree in cui si sovrappongono almeno quattro shock climatici e ambientali; 330 milioni di bambini – 1 su 7 – vivono in aree colpite da almeno cinque grandi shock.

Nell’ambito della campagna “Cambiamo Aria- uniti per un mondo sostenibile”, l’UNICEF ritorna con attività e iniziative a sostegno dell’impegno dei giovani sul cambiamento climatico.

Link dell'iniziativa:https://www.unicef.it/media/unicef-mobilitazione-ambiente-2022/Due i momenti che vedranno maggiore partecipazione: il 22 aprile, Giornata mondiale della Terra e il 27 maggio, anniversario della ratifica da parte dell’Italia della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Grazie alla mobilitazione, sarà possibile sostenere le attività dell’organizzazione presso gli stand dedicati con i regali sostenibili dell’UNICEF come la borraccia, la shopper e la penna biodegradabile.

Obiettivo sarà quello di sostenere il progetto “Scuole in mattoni di plastica riciclata” che l’UNICEF sta portando avanti in Costa d’Avorio. Con questo progetto, l'UNICEF, in collaborazione con l’azienda sociale colombiana "Conceptos Plasticos", sta riciclando tonnellate di rifiuti di plastica - dagli incarti delle caramelle ai pneumatici - trasformandola in mattoni utili per costruire scuole moderne e sicure. Fino ad ora, grazie al riciclo della plastica abbandonata nelle discariche a cielo aperto della capitale della Costa d'Avorio, Abidjan, l’UNICEF ha costruito più di 200 classi per 8.400 bambini.

Dichiara la Presidente provinciale Unicef di Trapani "L’obiettivo, in linea con la Mission di UNICEF, è una sensibilizzazione educativa verso i più giovani sulla connessione tra benessere personale e ambiente in cui si vive, attraverso l’analisi e la scoperta degli elementi presenti nel luogo in cui viviamo. Con il supporto di vari partners a livello nazionale e/o locale, si potranno organizzare dellePasseggiate del benessere”, nelle quali coinvolgere i bambini, i ragazzi e le famiglie, allo scopo di individuare luoghi significativi per il proprio benessere, riportandoli su una mappa che sarà fornita dal nostro Comitato. In seguito, si potrà individuare cosa poter migliorare, con piccole azioni mirate, rispetto a quanto osservato nella passeggiata, a partire dall'ascolto delle proposte dei bambini/e e dei ragazzi/e".

In provincia di Trapani sono già state programmate delle giornate che coinvolgeranno gli studenti di alcune scuole.

Altri eventi si stanno definendo in provincia con diversi partner, tra cui Lega Ambiente Belice, Proloco, Protezione Civile e aziende sensibili al tema della salvaguardia dell'ambiente.

Per cercare l'evento più vicino a te, o per collaborare contatta il comitato locale UNICEF della tua provincia https://www.unicef.it/comitati-locali/

NOTA STAMPA

Foto gallery
In evidenza