Castelvetrano, due giovani salvano da morte certa una tartaruga marina sulla spiaggia di Triscina

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
06 Novembre 2018 17:01
Castelvetrano, due giovani salvano da morte certa una tartaruga marina sulla spiaggia di Triscina

Una piccola tartaruga marina  caretta caretta,  è stata salvata dalla morte da due castelvetranesi che dopo averla trovata agonizzante sulla battigia, si sono attivati per aiutarla e per consegnarla alla Guardia Costiera. I fatti si sono verificati intorno alle 11.30 di questa mattina quando i due amici, Leonardo Titone e Calogero Risalvato, hanno rinvenuto sulla battigia, all’altezza della strada 123 a Triscina di Selinunte, una tartaruga lunga circa 50 cm, che stava soffocando poiché era finita dentro un sacchetto di plastica che le impediva di respirare ed inoltre, nel tentativo di liberarsi del sacchetto, il povero animale si era procurata una forte lussazione alla zampa destra e non riusciva più a muoversi o a tornare in acqua.

  I due non hanno esitato un attimo ed hanno provveduto a liberarla dalla plastica, e intuendo che la stessa non sarebbe sopravvissuta a causa del trauma subito, si sono subito attivati per darle ristoro, nell’attesa che arrivasse la motovedetta della Guardia Costiera da Mazara del Vallo che gli stessi avevano prontamente contattato. Hanno preso un mastello in plastica e, dopo averlo riempito di acqua di mare, vi hanno immerso la testuggine.  All’arrivo degli uomini della capitaneria la tartaruga è stata immediatamente presa in cura e sarà trasferita presso il Centro di Primo Soccorso per tartarughe marine AMP Isole Egadi che si trova a Favignana dove sarà curata e poi rimessa in libertà.

A tal proposito giova ricordare che proprio il centro ha un numero attivo h 24 che si può contattare per segnalare tartarughe ferite o in difficoltà che è il 328.3155313. Complimenti vivissimi a Leonardo e Calogero che hanno dimostrato di amare la natura e che senza esitare hanno dedicato del tempo per salvare una vita.

In evidenza