Marsala, nel primo semestre di quest'anno in pensione 18 dipendenti comunali

Per loro il saluto e il ringraziamento del Sindaco Massimo Grillo e del suo vice, Paolo Ruggieri

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
17 Giugno 2021 15:58
Marsala, nel primo semestre di quest'anno in pensione 18 dipendenti comunali

Cerimonia al Palazzo Municipale di Marsala per 18 dipendenti comunali che sono stati collocati in pensione nel periodo gennaio – giugno 2021 o che sono ormai prossimi alla quiescenza.

“Ci siamo complimentati con i neo pensionati per il traguardo raggiunto e li abbiamo ringraziati per il servizio svolto in favore della Comunità marsalese – precisano Sindaco e Vice. E’ chiaro che ci mancherà il loro operato e la loro professionalità. Da quando ci siamo insediati assistiamo a un continuo depauperamento di dipendenti comunali. Questo ci mette in notevole difficoltà. Da parte nostra stiamo provvedendo a cercare di ripianare l’organico attraverso l’espletamento di concorsi già banditi e selezioni pubbliche.

Abbiamo già rimodulato la struttura organizzativa per renderla più efficace ed efficiente; abbiamo pianificato le diverse dirigenze dei settori comunali; abbiamo attuato un cronoprogamma che ci consentirà di rimpinguare il personale andato in quiescenza. Da tantissimi anni, come è dato sapere, non vengono banditi concorsi pubblici. A breve saranno indetti quelli che consentiranno l’immissione in servizio a tempo indeterminato e pieno di 3 ufficiali di P.M. (per uno vi è in corso la selezione tramite mobilita), 7 istruttori direttivi tecnici, 6 istruttori direttivi amministrativi, 1 avvocato, 2 agenti di P.M., 2 Istruttori informatici e, inoltre, abbiamo previsto delle somme per aumentare il numero di ore lavorative al personale di ruolo con contratto a tempo indeterminato e parziale.

Ancora, abbiamo espletato nel volgere di poco meno di 60 giorni il concorso per autisti dello Sma (Servizio Municipale Autotrasporti) di cui abbiamo urgente bisogno per assicurare i corretti collegamenti fra centro e periferia”.

Dopo avere ascoltato brevemente tutti i dipendenti collocati in pensione, i vertici dell’Amministrazione unitamente al Presidente del Consiglio comunale Enzo Sturiano, hanno consegnato loro attestati e mascherina protettiva personalizzata con lo stemma del Comune. I dipendenti collocati in quiescenza nel primo semestre di quest’anno sono Rocco Occhipinti, Giuseppe D’Amico, Filippo Struppa, Carlo Morsello Angileri, Pietro Buffa, Mario Donato Bondice, Filippo Angileri, Michele Lombardo, Vincenza Irma Di Dia, Giovan Vito Di Dia, Francesco Pizzo, Pasqua Wanda Tumbarello, Ruggero Alacchi, Giorgio Cappitelli, Raimondo Roberto Parrinello, Bernardo Giuseppe Giacalone, Vincenzo Marchese e Lorenza Basiricò.  

In evidenza