Basket, playoff: Udine passa a Trapani e vince la serie 3-1

Termina la stagione dei granata.

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
30 Maggio 2021 20:42
Basket, playoff: Udine passa a Trapani e vince la serie 3-1

2B Control Trapani vs Apu Old Wild West Udine 83-84

Parziali: (24-24; 41-43; 62-58; 83-84).

2B Control Trapani: Corbett 21 (6/12, 2/3), Miller 17 (3/5, 2/3), Renzi 13 (2/3, 2/7), Palermo 12 (2/3, 2/4), Mollura 9 (0/2, 1/1), Pianegonda 6 (3/3), Spizzichini 5 (1/2, 1/1), Erkmaa (0/1), Milojevic, Basciano ne.

Allenatore: Daniele Parente.

Apu Old Wild West Udine: Johnson 20 (4/6, 4/9), Foulland 17 (7/9), Giuri 16 (6/9, 1/3), Mian 11 (3/5, 1/3), Nobile 8 (2/3 da tre), Italiano 4 (2/4, 0/3), Pellegrino 4 (2/2), Antonutti 2 (1/5, 0/1), Deangeli 2 (1/1), Schina, Mobio ne, Agbara ne.

Allenatore: Matteo Boniciolli.

Arbitri: Gagliardi, Barbiero, Pecorella.

Note: Gara a porte chiuse.

TRAPANI. Con un finale di partita struggente, la Pallacanestro Trapani perde gara 4 contro Udine per 83 a 84 ed esce dai play-off. Una partita incredibile, con Trapani che getta il cuore oltre l’ostacola e tiene testa alla corazzata Udine. Forte equilibrio per tutto il corso dei quaranta minuti di gioco, con i granata bravi a raggiungere il +9 a un minuto dalla fine dell’ultima frazione. Quando tutto sembrava deciso verso una vittoria, Trapani, però, si suicida, Johnson sale in cattedra e con dieci punti di fila realizzati nell’ultimo minuto consegna la vittoria ai suoi. Per Trapani, che si congeda a testa altissima da questa stagione, non sono bastati i 21 punti di Corbett e i 17 realizzati da Miller.

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Corbett, Spizzichini, Miller e Renzi. Boniciolli risponde con Giuri, Deangeli, Johnson, Antonutti e Foulland. La gara inizia con le triple di Corbett e Johnson, mentre Miller ha realizzato i due tiri liberi. Deangeli pareggia, ma ancora dalla lunga distanza Trapani colpisce con Spizzichini. Antonutti e Foulland consegnano il primo vantaggio di Udine (4’ 8-11). Corbett e Giuri realizzano da sotto, mentre Miller si conferma preciso in lunetta (6’ 14-13). Mian dalla media e Nobile da tre punti allungano, ma dall’angolo Pianegonda realizza il meno 2 (8’ 16-18). Corbett mette a segno la tripla del sorpasso, ma Mian dalla lunetta è preciso. Nel finale del quarto alla bomba di Mollura risponde Johnson, mentre Pianegonda e Pellegrino terminano la frazione sul 24 pari.

2° QUARTO: La gara riprende con una schiacciata di Pellegrino, mentre Renzi fa due su due ai liberi. Mian e Giuri portano coach Parente al time-out (13’ 26-30). Palermo scaglia la bomba del meno 1, mentre Corbett e Miller con un alley-oop regalano una delle azioni più belle viste in stagione. La penetrazione di Corbett costringe coach Boniciolli al minuto di sospensione (14’ 33-30). Foulland alza il gancio, mentre Palermo, dopo una virata, appoggia al vetro il più 3. Mollura fa due su due ai liberi, ma Mian, Foulland riportano Udine avanti con coach Parente costretto al time-out (18’ 37-38). Renzi con il mancino è preciso, così come Mollura dalla lunetta. Italiano realizza un canestro subendo anche il fallo, mentre la tripla di Johnson chiude il quarto sul 41 a 43.

3° QUARTO: La gara riprende con il tiro libero di Renzi e con una tripla di Mian. Nobile fa due su due dalla lunetta, mentre la tripla di Giuri crea il break che porta coach Parente al time-out (23’ 42-51). Corbett e Renzi con un gioco da quattro punti riaccendono Trapani (24’ 48-51), mentre Miller con una bomba pareggia il match. Ancora dalla lunga distanza Miller colpisce e con un parziale di 12 a 0 porta coach Boniciolli a un minuto di sospensione (26’ 54-51). Johnson e Renzi realizzano da sotto, mentre Corbett fa due su due dalla lunetta. Giuri, Palermo e Pianegonda chiudono sul 62 a 58.

4° QUARTO: Foulland pareggia il match, ma Palermo dall’angolo scaglia la tripla del nuovo vantaggio granata (33’ 65-62). Al canestro di Italiano risponde capitan Renzi con un nuovo tiro dalla lunga distanza, mentre Miller realizza un gioco da tre punti che allunga i trapanesi sul più sette (36’ 71-64). Giuri in penetrazione e Foulland con tre punti accorciano sul meno 2. Mollura fa due su due dalla lunetta, mentre Miller e Spizzichini in penetrazione sono precisi. Trapani allunga e coach Boniciolli chiama un minuto di time-out (38’ 77-69).

Johnson con una tripla riaccende le ultime speranze di Udine, ma Corbett prima in penetrazione e poi in step-back realizza dei punti fondamentali. Udine non molla e con una schiacciata e una tripla di Johnson si porta sul meno due. Palermo realizza due liberi fondamentali a quindici secondi dal termine, ma ancora Johnson a cinque secondi con una bomba tiene vivi i bianconeri. Trapani perde il pallone e Johnson allo scadere consegna la vittoria a Udine per 83 a 84.

Comunicato stampa Pall. Trapani

In evidenza