ANCI Sicilia: i sindaci della provincia hanno incontrato il Prefetto di Trapani

Hanno incontrato il Prefetto per rappresentare la gravissima crisi finanziaria e organizzativa in tutti i Comuni

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
18 Novembre 2021 12:29
ANCI Sicilia: i sindaci della provincia hanno incontrato il Prefetto di Trapani

Nel pomeriggio di ieri una folta delegazione di sindaci della provincia di Trapani ha incontrato il Prefetto nell'ambito dell'iniziativa dell'ANCI Sicilia volta a sottolineare lo stato di grave criticità nel quale versano i Comuni siciliani.

E’ stato ribadito, così come fatto nei vari tavoli istituzionali del Governo e del Parlamento, che in assenza di risposte concrete e urgenti da parte dello Stato, esattamente come rappresentato a Roma nella giornata del 3 novembre, e con i vari documenti trasmessi, verranno valutate le dimissioni di massa.

I sindaci hanno deciso di incontrare il Prefetto della provincia di Trapani, così come gli altri sindaci hanno incontrato i prefetti delle altre province siciliane, per rappresentare la gravissima crisi finanziaria e organizzativa in atto in tutti i Comuni dell’isola e per chiedere che vengano approvate, con somma urgenza, norme idonee a sostenere i Comuni che, a causa di una grave crisi strutturale e di sistema, non sono in grado di approvare i bilanci, mentre coloro che li hanno già approvati non sono in grado di assicurare servizi aggiuntivi e di soccorso all’economia delle proprie comunità.

In base agli ultimi dati pubblicati dall’Assessorato regionale delle Autonomie Locali solo 152 Comuni su 391 hanno approvato il Bilancio di previsione 2021-2023 e appena 74 Comuni il Consuntivo 2020. I primi cittadini chiedono pertanto a gran voce di recepire tutte le proposte di modifica normativa formulate dall’ANCI Sicilia.

Quindici i sindaci riunitisi oggi in rappresentanza di tutti i Comuni della provincia di Trapani, che ringraziano Sua Eccellenza il Prefetto, la dottoressa Filippina Cocuzza, per la disponibilità e l’attenzione riservate alle problematiche rappresentate. Al Prefetto i sindaci hanno chiesto di farsi portavoce delle loro istanze presso il Governo nazionale e tutte le sedi istituzionali preposte.

In evidenza