Troppa Verona per la Pallacanestro Trapani: i granata cedono 69-81

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
20 Marzo 2021 19:41
Troppa Verona per la Pallacanestro Trapani: i granata cedono 69-81

Prosegue senza sosta il campionato della Pallacanestro Trapani che oggi, alle 18, ha ospitato la Tezenis Verona. All'andata finì 88-74 per gli scaligeri. Trapani parte con Renzi, Corbett, Miller, Pianegonda e Palermo. Verona risponde con Greene, Tomassini, Candussi, Jones e Severini. Avvio sprint dei granata che piazzano subito tre bombe con Corbett e Renzi portandosi sull'11-4 dopo due minuti di gioco. Verona si affida a Candussi, autore dei primi 6 punti dei suoi. Renzi segna la terza bomba personale dopo appena 5 minuti (quest'ultima con libero aggiuntivo), Corbett fa altrettanto e Ramagli chiama timeout sul 23-16 al 7'.

Un gioco da 4 punti di Tomassini riavvicina gli ospiti ma Trapani risponde colpo su colpo con coach Parente che alterna benissimo i suoi ragazzi. La bomba di Mollura ed il sigillo finale di Corbett valgono il 34-25 dopo 10 minuti. Percentuali al tiro clamorose per i padroni di casa: 7/8 da tre, 4/5 da due. Il secondo periodo vede Verona piazzare subito un 9-0 targato Rosselli-Jones-Pini-Greene che vale il pareggio a quota 34. I granata appaiono improvvisamente smarriti e confusi e non riescono a trovare la via del canestro per quasi 6 minuti obbligando Parente al timeout.

Di Severini il primo sorpasso ospite al 16' (34-36) prima del pareggio di Miller che ferma il break ospite. La terza bomba di Tomassini ed ancora Jones portano la Tezenis al massimo vantaggio al 18' (36-41), prima del definitivo 39-41 dell'intervallo. Parziale nerissimo per la 2B Control, che segna appena 5 punti ma riesce a rimanere in scia grazie ai primi 10 minuti di gioco.

Alla ripresa, Mollura e Corbett impattano ma Miller sbaglia l'inchiodata ad una mano del sorpasso. Dalla lunetta, gli ospiti trovano il +4 ma Renzi segna ancora da 3 e riporta Trapani sul 47-48. Miller stavolta non sbaglia la schiacciata e riporta avanti i granata prima di un mortifero parziale di 12-0 della Tezenis Verona che, con un Candussi superlativo tocca anche il +12. Trapani prova a scuotersi, Miller e Corbett schiacciano ma Candussi è ancora una volta perfetto e tiene i suoi a debita distanza al 30' (55-63).

Nell'ultimo periodo di gioco, Verona parte forte portandosi subito sul 57-71 al 32' con 5 punti di Janelidze ed una difesa di altissimo livello. Trapani non può nulla difronte allo strapotere dei veneti che recuperano anche secondi e terzi palloni in attacco trovando ripetutamente la via del canestro. La squadra di Ramagli gioca sul velluto ed a 5 minuti dalla fine conduce 75-57. Corbett non ci sta e segna 6 punti in un amen ma Verona segna altre due bombe che chiudono definitivamente il match.

Finisce 69-81 per gli ospiti che si impongono meritatamente e possono ambire ad un ruolo da protagonisti nella post season.

Pallacanestro Trapani - Tezenis Verona 69-81 (34-25/39-41/55-63)

Trapani: Basciano 0, Renzi 13, Tartamella n.e., Erkmaa 0, Miller 14, Adeola n.e., Mollura 9, Corbett 23, Pianegonda 0, Palermo 6, Nwohuocha 4, Milojevic 0. Allenatore Daniele Parente.

Verona: Greene 8, Tomassini 18, Jones 8, Severini 2, Candussi 20, Janelidze 5, Beghini n.e., Rosselli 9, Colussa n.e., Pini 9, Caroti 2. Allenatore Alessandro Ramagli.

Note: partita a porte chiuse.

In evidenza
Ti potrebbe interessare