Partanna, celebrazione del Venerdì Santo

La deposizione dalla croce del Cristo Morto

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
03 Aprile 2021 11:48
Partanna, celebrazione del Venerdì Santo

Dopo la sospensione dello scorso anno per via del lockdown nazionale; quest'anno si sono potute celebrare, se pur con dei limiti, le funzioni del venerdì santo.

A Partanna la tradizione legata a questo periodo liturgico è molto sentito e si tramanda di padre in figlio.

Un momento comunitario cittadino è di certo la tradizionale processione con la Vara del Cristo Morto e del simulacro della Madonna Addolorata, portati a spalla dai confratelli con i tradizionali abiti.

Ma prima della processione, ci si ritrova in Chiesa Madre per la celebrazione della liturgia del venerdì santo che è ricca di simboli e segni che fanno vivere in modo intenso la passione di Cristo. Oltre all'aspetto liturgico con l'adorazione della croce, a Partanna si rivive la morte di Gesù Cristo con la rappresentazione delle "sette parole", una serie di riflessioni legati alle ultime parole che Gesù pronunciò sulla Croce. Il momento più toccante è di certo la discesa dalla croce, quando i confrati del Cristo Morto depongono il corpo martoriato di Gesù. La compostezza ed i gesti sono compiuti in modo devozionale da tutti coloro che si trovano ai piedi della Croce.

Segue video per tutti coloro che non sono potuti entrare in chiesa per via delle restrizioni imposte dal governo che limitano a sole 200 persone l'accesso in chiesa.

Video

Fonte video: confraternita dell'Addolorata e del Cristo Morto

Video gallery
In evidenza
Ti potrebbe interessare