Giunta presenta progetto volto a mitigare i cambiamenti climatici

Quasi 500 mila euro per rigenerare e riqualificare l'area del lungomare circostante il monumento ai Mille

Redazione Prima Pagina Marsala
Redazione Prima Pagina Marsala
06 Settembre 2021 11:33
Giunta presenta progetto volto a mitigare i cambiamenti climatici

“L’obiettivo del programma ministeriale è quello di mitigare gli effetti climatici derivanti dall’innalzamento delle temperature e dalla carenza di precipitazioni. Realizzeremo pertanto gli adeguati interventi in grado di arginare quei rischi, a beneficio di una migliore fruibilità e vivibilità dei luoghi individuati nel progetto”

È quanto afferma il sindaco di Marsala Massimo Grillo che ha presieduto la Giunta Municipale che ha deliberato la partecipazione - con un proprio progetto - al bando nazionale del Ministero della Transizione Ecologica. Predisposto dall'Assessorato “Pianificazione e Gestione del Territorio”, diretto dal vice sindaco Paolo Ruggieri, il progetto individua le misure e le azioni finalizzate all’adattamento ai cambiamenti climatici. Nello specifico, le problematiche principali riscontrate in ambito urbano sono le isole di calore e la siccità che nei mesi estivi mettono a rischio la popolazione nonché la vegetazione. 

Pertanto, nelle aree del Lungomare Boeo localizzate in prossimità del “Monumento ai Mille” – e che si estendono per oltre 11 mila mq. – si realizzeranno “Interventi green e blu”, implementando gli spazi verdi in ambito urbano, utilizzando materiali riflettenti, creando sistemi di raccolta delle acque meteoriche finalizzati al riciclo e ad un uso più razionale delle risorse idriche. “Tra gli interventi in progetto - aggiunge il vice sindaco Ruggieri- anche la messa a dimora di nuove piante autoctone per influenzare lo stato termico e aumentare l’ombreggiamento, nonché la pitturazione delle superfici asfaltate con vernici a basso assorbimento di calore per la riduzione della temperatura nella piazza prospicente il Monumento ai Mille”. Lo studio di fattibilità presentato dalla Giunta Grillo concorre al bando ministeriale per l’assegnazione di un finanziamento di quasi 500 mila euro.

NOTA STAMPA

In evidenza